1 – Teatro di Epidauro: foto, video e descrizione!

Il Teatro di Epidauro è il monumento meglio conservato nel Santuario di Asclepio. E’ stato costruito alla fine del quarto secolo A.C. Secondo l’antico viaggiatore Pausania (secondo secolo D.C.) è stata opera di Policleto, il quale ha anche costruito il Tholos nel medesimo santuario.

Il Teatro di Epidauro è un esempio caratteristico della struttura tripartita dei teatri ellenici (orchestra, cavea e palcoscenico). E’ rimasto invariato per tutta la dominazione dei Romani, periodo durante il quale la maggior parte dei teatri greci sono stati sottoposti a cambiamenti. Il pavimento dell’orchestra circolare (20m di diametro) è in terra battuta. Il perimetro è in pietra, mentre al centro la base circolare dell’altare, il timele, è in terra battuta.

Video Anfiteatro Epidauro

Guarda il video del Teatro di Epidauro e non dimenticarti di iscriverti al nostro canale YouTube se non l’hai già fatto! Clicca qui per iscriverti!

Il Teatro di Epidauro

Teatro di Epidauro – L’orchestra è circondata da una passerella più bassa, che serviva anche per il drenaggio dell’acqua piovana. L’auditorium del Teatro di Epidauro, il koilon della cavea, è composto da due parti diverse, divise da una passerella orizzontale chiamata diazoma. La parte inferiore è divisa da 13 scale in 12 segmenti cuneiformi, i kerkides o cunei, ognuno con 34 file di posti a sedere.

Annuncio Pubblicitario
teatro di epidauro

Nella parte superiore della cavea 23 scale la dividono in 22 segmenti cuneiformi da 20 file di posti ciascuno. Ad ogni segmento della parte inferiore corrispondono due segmenti di quella superiore. I posti nella fila più bassa erano muniti di schienali e usati come “proedria” (posti d’onore), del tutto simili erano i posti nella prima fila della parte superiore. I due percorsi in salita all’esterno del Teatro conducono agli estremi del passaggio orizzontale che divide la parte superiore e inferiore della cavea.

E’ stimato che il Teatro di Epidauro possa accogliere 12,000 spettatori. La Skène di fronte all’orchestra e alla cavea serviva agli attori come camerino e per conservare le attrezzature teatrali. La Skène è composta da:

  1. una sala rettangolare con due piccole stanze quadrate ai lati
  2. un palco, sulla cui facciata erano fissati dei pannelli rappresentanti le scenografie
  3. due rampe su ogni lato, per l’accesso al tetto del palco per gli attori
  4. un piano superiore del palcoscenico, del quale non è rimasta traccia

Gli studiosi hanno stimato che il totale dell’altezza del palco era di 7.60m. Gli spettatori passavano attraverso due grandi cancelli situati su entrambi i lati del palco, tra questo e la parte inferiore del muro di sostegno della cavea. I posti a sedere della cavea erano fatti con una grigia pietra locale e calcare rossastro, mentre il palco con una pietra calcare gialla.

La cavea

La cavea è stata costruita alla fine del quarto secolo A.C., il palco è stato modificato nel secondo secolo A.C. Una caratteristica del Teatro è la sua acustica eccellente dovuta alla sua struttura. La creazione della forma circolare della cavea è basata su tre centri. Gli otto cunei centrali corrispondono ad una circonferenza che ha come nucleo il centro dell’orchestra. I due cunei laterali sono disegnati con centri differenti in modo da avere una circonferenza maggiore. Questa apertura sui lati della cavea, oltre al contributo sull’acustica, ha portato ad una migliore visuale dai cunei laterali.

Il Teatro del Santuario era collegato al culto di Asclepio. Durante la festa in onore del dio si svolgevano non solo giochi atletici, ma anche musica e spettacoli. Quest’ultimi si tenevano nel Teatro, dove molto probabilmente  avevano luogo anche le cerimonie del culto. Durante l’estate (festival di Epidauro) ancora oggi vengono rappresentate opere teatrali. Il Teatro fu scavato nel 1881 da P. Kavvadias, che lo restaurò in parte.

La restaurazione

La restaurazione di An. Orlandos avvenne dal 1954 al 1963, in seguito venne ricostruito il proscenio, che fu poi rimosso. Il “Committee for the Conservation of the Epidauros Monuments” restaurò il cancello ad ovest, l’ultimo cuneo ad ovest (1988-1999) e l’antico canale di scolo (1992-2007). E’ programmata la restaurazione della cavea e del palcoscenico.

Vetrina articoli Amazon

Potrebbe interessarti: Storia del mondo greco antico. L’Ebook è in formato Kindle ma può essere letto anche sul cellulare con l’apposita app gratuita scaricabile da AppStore o Google Play! Clicca qui per vedere il prodotto su Amazon.

1 - Teatro di Epidauro: foto, video e descrizione! 1

Post Correlati

Ecco alcuni articoli correlati all’argomento “Teatro di Epidauro” che potrebbero interessarti:

Annuncio Pubblicitario
Translate »